1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. URP
  2. F.A.Q.
  3. Mappa
Contenuto

L'Ufficio per la biodiversità

  1. Cos'è la biodiversità
  2. Il valore della biodiversità
  3. Le principali minacce

L'Ufficio per la biodiversità del Corpo forestale dello Stato è preposto alla tutela e salvaguardia delle riserve naturali statali riconosciute d'importanza nazionale e internazionale.
Istituito nel 2005, è l'erede dell'Azienda di Stato per le foreste demaniali che, nel 1910 avviò la sua storica azione di gestione dei beni  
demaniali per la conservazione di un patrimonio naturalistico fondamentale per la biodiversità nazionale.
Nell'ambito dei propri compiti, l'Ufficio per la biodiversità si occupa di:


Iniziative in programma

 
 

 

 
 

IN SILVA 2015 - FORESTA DEL CANSIGLIO 19 e 20 settembre 2015

Passeggiata nella bellezza tra arte e scienza

 

"Rapporto finale del progetto Life+ Montecristo 2010"

Pubblicato il rapporto conclusivo del progetto in cofinanziamento europeo LIFE+ "Montecristo 2010".

Vai al documento

 

"La notte delle lucciole: difendere la Biodiversita'per la sopravvivenza delle magiche luci"

vai all'evento

 

"RiservAmica 2015"

Al via la terza edizione "Sulle note della Natura"
domenica 10 maggio 2015 Festa nazionale delle Riserve naturali dello Stato

Vai all'evento

 

"Operazione Rondò"
Bentornata Rondine!

Le Rondini sono il simbolo della primavera, sono uccelli carismatici celebrati da poeti e cantautori, sono ai primi posti tra i volatili più amati dagli italiani, tuttavia negli ultimi venti anni si è rilevata una diminuzione di circa il 40% nella popolazione europea...

Vai all'evento

 

16 dicembre -Presentazione del volume: Riserva Naturale Statale "Saline di Tarquinia" Un giardino di acqua, pietra e sale a cura dell'Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Roma


 

Il catalogo dell'offerta di educazione ambientale elaborato dall'UTB di Martina Franca è rivolto a scuole di ogni ordine e grado, amministrazioni ed enti pubblici. Lo stesso, illustra i percorsi naturalistici fruibili presso le Riserve Naturali "Stornara", "Murge Orientali" e "San Cataldo" ed i soggiorni residenziali previsti presso la scuola di equitazione del CFS di "Galeone" in agro di Martina Franca (Ta)


 

"Foresta in Festa"

L'evento si svolgerà nei giorni 27 e 28 settembre 2014 a Vallombrosa (Firenze)
in collaborazione con l'associazione agraria.org


Il catalogo dell'offerta di educazione ambientale elaborato dall'UTB di Potenza è rivolto a scuole di ogni ordine e grado, amministrazioni ed enti pubblici. Lo stesso, illustra i percorsi naturalistici fruibili presso le 7 Riserve Naturali Statali e il Centro di Selezione Equestre presenti nella Regione Basilicata


"La Biblioteca del Bosco, programma estate 2014"

Dal 28 giugno al 7 settembre

Ripartono gli eventi estivi nella Riserva naturale orientata di Somadida (BL). Sabato 28 giugno il primo appuntamento con  "La magica notte del Bosco Vecchio" dove si partirà dalla Biblioteca del Bosco in località Palùs San Marco per una passeggiata nel buio con i geni degli alberi.
Numerosi gli incontri organizzati dall'Ufficio territoriale per la biodiversità di Vittorio Veneto nella Riserva naturale orientata di Somadida per l'estate 2014. Tra gli eventi culturali la mostra "le voci del bosco", che verrà allestita nella Biblioteca del Bosco in località Palùs San Marco e non poteva mancare "Il racconto della foresta", domenica 13 luglio, con una passeggiata letteraria guidata dall'esploratore e scrittore Franco Michieli.  A completare il programma di questa estate 2014, dal 2 luglio fino al 6 agosto presso la sala del Consiglio Comunale di Auronzo di Cadore (BL), il Prof. Cesare Lasen terrà un ciclo di incontri tutti "I mercoledì della Foresta" per conoscere l'ambiente naturale dell'area Dolomitica.


 

"Anelli sulle Nevi": Ornitologia di Campo al Giardino Botanico di Campo Imperatore

Il 14 giungo 2014 presso il Giardino Botanico Alpino di Campo Imperatore (AQ), nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, si svolge la V° edizione dell'iniziativa "Anelli sulle Nevi" promossa dal Corpo forestale dello Stato - Ufficio territoriale per la biodiversità di L'Aquila.Per saperne di più leggi la locandina dell'iniziativa (v. allegato)


Catalogo di Educazione Ambientale UTB Martina Franca - Taranto

Il catalogo dell'offerta di educazione ambientale elaborato dall'UTB di Martina Franca è rivolto a scuole di ogni ordine e grado, amministrazioni ed enti pubblici. Lo stesso, illustra i percorsi naturalistici fruibili presso le Riserve Naturali "Stornara", "Murge Orientali" e "San Cataldo" ed i soggiorni residenziali previsti presso la scuola di equitazione del CFS di "Galeone" in agro di Martina Franca (Ta)


 

Domenica 02 febbraio 2014 - GIORNATA RAMSAR 2014

Il 2 febbraio 2014 nella Riserva naturale statale "Lago di Campotosto" (AQ) si svolgerà una giornata di Birdwatching per ricordare l'impegno preso da tutti i Paesi firmatari della Convenzione di Ramsar, il  2 febbraio 1971, in difesa delle zone umide e degli uccelli acquatici.  
L'iniziativa è organizzata dall'Ufficio territoriale per la biodiversità L'Aquila con l'Associazione Gruppo Ornitologico Snowfinch L'Aquila Onlus e l'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.
 
In caso di maltempo e/o vincoli di percorribilità,  l'evento verrà posticipato nel mese di febbraio, con data da destinarsi.


Pubblicato il 1° Rapporto sullo stato e sulle azioni di conservazione attiva del Goniolimon italicum

Il 1° Rapporto sullo stato e sulle azioni di conservazione attiva del Goniolimon italicum,  presentato dall'Ufficio Territoriale per la Biodiversità dell'Aquila del Corpo Forestale dello Stato, racconta le tappe di un percorso avvincente che, dalla scoperta della specie nel 1982, ha portato alla realizzazione di un'articolata serie di azioni di ricerca, monitoraggio e tutela.Grazie alle attività condotte nell'ambito del Programma RENGER (REte Nazionale per la conservazione del GERmoplasma) del Corpo Forestale dello Stato, è stato scongiurato il pericolo di estinzione del limonio aquilano, una specie vegetale endemica che in tutto il mondo vive solo nelle conche Aquilane, vera e propria gemma della biodiversità.Tre le azioni di conservazione attiva già attuate con successo, la germinazione in vitro e in vivo presso il Centro Nazionale per la Conservazione della Biodiversità Forestale di Pieve Santo Stefano dei semi raccolti nell'Aquilano e la reintroduzione delle piantine così ottenute per formare una nuova popolazione, posta proprio al centro dell'areale di distribuzione naturale della specie. Si attende ora l'istituzione della nuova Riserva Naturale Statale "Doline di Ocre", che proteggerà alcune tra le popolazioni più importanti della preziosissima specie. Scarica il documento:


 

Un percorso culturale a Bosco Fontana, l'Eremo dei Camaldolesi

Si terrà il 28 settembre in occasione delle GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2013

 
 

"Migrazione d'Autunno 2013" -  Alla scoperta della biodiversità ornitologica nella Riserva "Lago di Campotosto"

Riserva Naturale di Campotosto

Nell'ambito delle attività del Centro Studi Ricerche e Conservazione dell'Avifauna e degli Ecosistemi di Altitudine,l'Ufficio Territoriale per la Biodiversità di L'Aquila del Corpo Forestale dello Stato, promuove per il giorno 12 ottobre c.m., con la collaborazione dell'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, una giornata di sensibilizzazione alla scoperta della Biodiversità Ornitologica"Migrazione d'Autunno". 
 
L'iniziativa è finalizzata alla conoscenza e conservazione degli ambienti umidi montani, e nello specifico alla Riserva Naturale di Popolamento Animale del Lago di Campotosto, quale area strategica lungo la dorsale appenninica, per la sosta degli uccelli acquatici nel delicato periodo della migrazione autunnale post-riproduttiva.
 
Le attività programmate di osservazione dell'avifauna (Birdwatching), saranno aperte al pubblico dalle ore 8.00 e curate dal personale CFS dell'UTB di L'Aquila.

 
 
 

INSILVA- Cansiglio 22 settembre 2013.

Appuntamento alle ore 9.00 del 22 settembre in località Genziana con il Corpo forestale dello Stato per partire alla scoperta delle antiche foreste del Cansiglio.
Al termine della passeggiata sarà possibile visitare la Riserva "Bus della Genziana", previa prenotazione.

Per maggiori dettagli sull'iniziativa:
 

 

VIII Campo Ornitologico e Inanellamento in Alta Quota

Dal 23 agosto al 3 settembrein località Campo Imperatore 2200 m, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, si svolgerà l'ottava edizione del "Campo Ornitologico e Inanellamento in Alta Quota 2013".
L'iniziativa viene promossa dall'Ufficio Territoriale per la Biodiversità di L'Aquila - Corpo Forestale dello Stato, con la collaborazione dell'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il Giardino Alpino di Campo Imperatore - Università degli Studi dell'Aquila, ed il supporto del Gruppo Ornitologico Snowfinch Onlus.
La partecipazione al campo è a numero chiuso ed è rivolta principalmente agli inanellatori, aspiranti inanellatori e collaboratori, in regola con le autorizzazioni del Centro Nazionale di Inanellamento (ISPRA),ed anche a studenti universitari che potranno assistere alle attività di campo con l'ornitologo Eliseo Strinella.
E' obbligatoria la registrazione,per programmare le visite, comunicando il giorno per email: eliseostrinella@aliceposta.it o contattando il numero cell. 329.0229323 - tel. 0862419260
 

 

Altipiani di Arcinazzo: apertura al pubblico dell'ex vivaio della Fondazione "Sir Walter Becker"

Il 23 Agosto 2013 sarà possibile visitare l'ex vivaio della Fondazione con il Corpo forestale dello Stato e la Nata Onlus.
Prenotazione obbligatoria

 

"Bioblioteca del Bosco"

Nasce la prima "Biblioteca del bosco" - L'inaugurazione sabato 6 luglio 2013 nella Foresta di Somadida, comune di Auronzo di Cadore (BL).
Il 6 luglio 2013 alle ore 16,00, nella foresta di Somadida vicino il Centro Visite, sarà inaugurata la Biblioteca del Bosco: un progetto realizzato dall'Ufficio territoriale per la biodiversità di Vittorio Veneto, ispirato da un luogo pieno di suggestioni come la Riserva naturale orientata di Somadida.
Nella Biblioteca del Bosco sono raccolti e messi a disposizione dei visitatori varie decine di libri che hanno come tema la foresta o più in generale la natura:  manuali per bambini ed appassionati per imparare a conoscere piante, fiori, uccelli ma anche leggende e miti su una delle più belle foreste delle Dolomiti!
 
In occasione dell'inaugurazione della biblioteca verranno organizzati degli eventi musicali, culturali ed artistici e di studio per tutta la stagione estiva

 

Escursioni nella pineta di Tomboli di Cecina

Da Giugno a Settembre sarà possibile visitare la Riserva Naturale Biogenetica di Tomboli di Cecina (LI) con il Corpo forestale dello Stato, secondo il calendario riportato nella locandina " A spasso in pineta".
L'iniziativa è promossa dall'Ufficio territoriale per la biodiversità di Cecina. Per maggiori informazioni chiamare il numero 0586 684220

 

Convegno su "BIOCOMPLESSITA' DELLE AREE PROTETTE - Ricerche nelle Riserve naturali Statali del Corpo forestale dello Stato gestite in Toscana": 10 Maggio 2013, Radicondoli (SIENA)

Gli Uffici territoriali per la biodiversità della Toscana invitano tutti coloro che sono interessati alle ricerche scientifiche nelle aree protette a partecipare al Convegno su "BIOCOMPLESSITA' DELLE AREE PROTETTE - Ricerche nelle Riserve naturali Statali del Corpo forestale dello Stato gestite in Toscana" che si terrà a Radicondoli (Siena) il 10 Maggio 2013, dalle ore. 9.00 alle ore 14.00, all'interno del Palazzo Bizzarrini in Via Tiberio Gazzei n. 24.
Il convegno è gratuito e aperto a chiunque.

Per motivi organizzativi è gradita la conferma della partecipazione all'Ufficio territoriale per la biodiversità di Siena, tel. 0577595253, mail utb.siena@corpoforestale.it

Per maggiori informazioni scarica la locandina e il programma del convegno.

 

Il sisma nelle Terre dei Gonzaga: mostra fotografica per non dimenticare

Palazzina di Gonzaga, nella Riserva naturale statale di Bosco Fontana, sabato 20 aprile 2013 dalle ore 10.00 alle 16.00 si svolgerà una mostra fotografica dal titolo "Villa Galvagnina e le sue ferite. Il sisma nelle terre dei Gonzaga" curata dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici con la collaborazione dell'Ufficio territoriale per la biodiversità di Verona, per non dimenticare le drammatiche condizioni del patrimonio culturale mantovano colpito dagli eventi sismici del maggio 2012.
In occasione dell'iniziativa, sarà possibile visitare la Palazzina Gonzaghesca.
 
Per maggiori informazioni  scarica la locandina. 

 

"Vivere la Riserva": un'iniziativa per conoscere la Riserva naturale dello Stato "Saline di Tarquinia"

L'iniziativa, dell'Ufficio territoriale territoriale per la biodiversità di Roma,prevede una serie di apertura straordinarie  della Riserva naturale dello Stato "Saline di Tarquinia", zona umida di grande valore naturalistico e paesaggistico a pochi passi da Roma.
Nella seconda domenica di ogni mese, dalle ore 09.00 al tramonto,  sarà infatti possibile "vivere" la Riserva con gli esperti della Forestale, che saranno a disposizione dei visitatori per fornire informazioni sugli aspetti legati all'ecologia ed alla storia dell'area protetta.
 
Per maggiori informazioni  scarica la locandina.

 
 

Concorso di disegno "Il Fantastico Mondo dei Lupi"

L'iniziativa è promossa dall'Ufficio territoriale per la biodiversità di Pescara con l'obiettivo di diffondere una maggiore conoscenza del predatore simbolo della natura selvaggia dei nostri boschi per educare, creare "cultura" e contribuire così alla conservazione del lupo.
Tema del concorso, rivolto alle singole classi delle scuole primarie, è "Il Fantastico Mondo dei Lupi". I bambini saranno quindi invitati a rappresentare, con fantasia e creatività, il loro modo di vedere il lupo, le scene di vita del branco o, ancora, le minacce per la specie ed i timori dell'uomo.
Il disegno classificatosi al primo posto sarà il soggetto di un pannello a parete per l'allestimento dello spazio didattico dell'Area Faunistica del Lupo di Popoli (PE) del Corpo forestale dello Stato.
Per partecipare, i disegni e il relativo modulo di adesione dovranno essere inviati entro e non oltre il 30.04.2013 alla sede dell'Ufficio territoriale per la biodiversità di Pescara - Viale Riviera, 299 - 65123 Pescara, secondo quanto previsto dal regolamento del concorso.
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

EDUCAZIONE AMBIENTALE: COME PARTECIPARE AI "LABORATORI DEL FARE" A CASTEL FUSANO

Organizzati diversi percorsi didattici predisposti dal personale dell'Ufficio territoriale per la biodiversità in modo tale da coniugare l'apprendimento dei meccanismi che regolano gli equilibri naturali con l'esperienza diretta sul campo di ciò che si è imparato. 
In questo "Laboratorio del Fare" si cerca, con una metodologia didattica basata sulle emozioni, di generare curiosità intellettuale e stimolare l'apprendimento. 
Per partecipare alle iniziative di educazione ambientale, organizzate dalla Sede staccata di Castel Fusano, contattare la segreteriaf dell'Ufficio per pianificare al meglio le attività - tel. 06/50918092 - ed inviare la scheda di adesione via fax 06/50911854 o via mail  ucb.castelfusano@corpoforestale.it.

La Segreteria è a disposizione per qualsiasi altra informazione


Per saperne di più sull'Ufficio territoriale per la biodiversità di Roma -sede di Castel Fusano

 
 
 

Cos'è la biodiversità

Il termine biodiversità descrive la varietà di esseri viventi (animali, piante e microrganismi), così come li conosciamo oggi, e i naturali cicli naturali che regolano la vita sul nostro Pianeta. La diversità biologica o biodiversità, è frutto dell'evoluzione naturale di 3 miliardi e mezzo di anni e, in modo più determinante,  dell'azione dell'uomo.
Nel 1992 la Convenzione per la Diversità Biologica di Rio de Janeiro, ha dato una definizione del concetto di biodiversità: "L'espressione diversità biologica significa la variabilità degli organismi viventi di ogni origine, compresi inter alia gli ecosistemi terrestri, marini ed altri sistemi acquatici, ed i complessi ecologici di cui fanno parte; ciò include la diversità nell'ambito della specie, e tra le specie degli ecosistemi".
Esistono dunque vari livelli di diversità biologica, tutti compresi nel termine generico biodiversità: diversità ecosistemica, di specie e genetica.
In ambienti diversi come i deserti, le foreste, le zone umide, le montagne, i laghi o i fiumi, la vita  è possibile grazie all'adattamento di determinate specie, incluso l'uomo, ad un particolare habitat. Il rapporto tra specie ed ecosistemi determina la diversità ecosistemica. 
Allo stesso modo, ci accorgiamo facilmente che la vita si presenta in forme estremamente varie: dai batteri, all'erba, agli alberi, agli animali, agli altri uomini. La diversità di specie e genetica è nel corredo genetico di ogni essere vivente, che ci permette di distinguere specie tra loro diverse e, all'interno di queste, i singoli individui. Cromosomi, geni e il DNA sono, infatti, fattori irripetibili che, in quanto tali, determinano l'unicità di una specie dall'altra e, nell'ambito di essa, tra un individuo e l'altro.
Nella realtà, questi tre livelli di diversità biologica sono tra loro strettamente correlati secondo un rapporto gerarchico: un'alterazione degli ambienti naturali, per effetto dell'inquinamento, di pratiche agricole intensive e per l'eccessiva pressione antropica, porterà ad una diminuzione di specie animali e vegetali,  in pochi individui maggiormente resistenti, con conseguenze a lungo termine sulla diversità genetica.
Quello che può sembrare un normale processo naturale evolutivo di fatto non lo è.
Per i tempi brevi imposti dal cambiamento repentino degli ambienti naturali, perlopiù provocato dall'uomo, la natura non ha il tempo sufficiente ad adattarsi e garantire il normale "ricambio" di specie. In termini più tecnici,  il tasso di speciazione è molto più basso rispetto a quello di estinzione.
Ciò che caratterizza, inoltre, la nostra epoca è che una specie da sola, l'uomo, è causa di estinzione di molte altre specie.
Per le conseguenze irreversibili che il fenomeno provoca su tutti gli esseri viventi e per il benessere stesso dell'umanità, sono state avviate diverse iniziative. In ambito comunitario, l'Europa si è posta l'obiettivo ambizioso di fermare la perdita di biodiversità entro il 2010 lanciando la campagna "Countdown 2010". A livello globale, con l'obiettivo di conseguire una riduzione significativa del tasso attuale di perdita di biodiversità, è stata proclamato il 2010 come "Anno Internazionale della Biodiversità". L'iniziativa si presenta come una campagna mondiale di sensibilizzazione e di informazione  per promuovere la difesa della biodiversità e richiamare le autorità internazionali, la società civile e i singoli ad adottare comportamenti maggiormente consapevoli dell'ambiente che ci circonda, per uno sviluppo più sostenibile.

 

Il valore della biodiversità

La biodiversità è essenziale per il mantenimento di quella rete di connessioni e sistemi vitali che provvedono a fornirci cibo, salute, fonti energetiche ma anche svago e divertimento.
La biodiversità fornisce quindi all'economia e alla nostra società dei veri e propri servizi, cosiddetti ecosistemici, indispensabili: senza di essa verrebbero compromessi la nostra qualità della vita, la competitività economica, l'occupazione e la sicurezza.
Pensare di sostituire i naturali meccanismi con la tecnologia si dimostrerebbe un'operazione estremamente costosa se non impossibile da attuare. Sarebbe impossibile, per esempio, replicare su vasta scala il processo di impollinazione, svolto in natura da uccelli e insetti, o i complessi sistemi di regolazione naturale del clima.
La biodiversità deve essere dunque protetta per il suo valore intrinseco e per i servizi ecosistemici che ci offre, da cui dipende la nostra stessa esistenza.

 

Le principali minacce

Le cause principali della perdita di biodiversità sono:

Perdita, frammentazione o trasformazione di habitat (agricoltura, urbanizzazione, deforestazione)
Sovrasfruttamento delle specie (pesca, caccia, deforestazione)
Inquinamento
Diffusione di specie alloctone (aliene)
Cambiamenti climatici

Contatti:
Dir. Sup. Delegato Dr. Nazario PALMIERI
Responsabile: Pr. Dir. Dott. Alessandro BOTTACCI
Tel. 06 46657329
Tel. 06 4820660

email:
ucb.protocollo@corpoforestale.it
 

 

Le nostre ultime iniziative

 
 
 
 
 
 

Cataloghi

 
 
 

Collegamenti esterni

 
 
 
 
 
 
Condividi su:
Seguici su: