1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. URP
  2. F.A.Q.
  3. Mappa
Contenuto

LIFE WETFLYAMPHIBIA – Conservation of amphibians and butterflies of open wet areas and their habitats at the Foreste Casentinesi National Park

Ufficio dicoordinamento del progetto:
Ente Parco Nazionale delle ForesteCasentinesi, Monte Falterona e Campigna

Enti partner:
Corpo Forestale dello Stato –Ufficio per la Biodiversità – Ufficio territoriale per la biodiversità di Pratovecchio.
D.R.E.Am Italia
Unione dei Comuni Montani del Casentino
Università di BolognaDipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali
Università di Pavia Dipartimentodi Scienze della Terra e dell’Ambiente (DSTA)

Durata del Progetto: 6 anni -2015-2021

Ufficio Amministrativodel Progetto:
Ente Parco Nazionale delle ForesteCasentinesi, Monte Falterona e Campigna


Il progetto è finalizzato al miglioramento dellostato di conservazione delle popolazioni di 5 specie di interesse comunitariodi anfibi (Bombina variegata in fortedeclino a livello nazionale, Salamandrinaterdigitata e Triturus carnifex)farfalle (Euplagia quadripunctaria*,specie prioritaria, Eriogaster catax)e dei loro habitat, compreso l'habitat di interesse comunitario 6430 ( Bordure planiziali, montane ealpine di megaforbie) nei Siti Natura 2000 nell'ambito del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e delle RiserveBiogenetiche Statali.
Il progetto propone azioni di conservazione checonsistono principalmente, oltre al rafforzamento delle popolazioni, nelripristino di ambienti umidi che si sono nel tempo fortemente ridotti causandoindirettamente la riduzione delle specie collegate, attraverso non soltanto larealizzazione fisica di aree umide ma la predisposizione di queste perritornare ad ospitare alcuni habitat che attualmente sono in fase di riduzione (habitat 6430) mediante il ripristino vegetazionale di queste aree.

 

È stato realizzata una pagina web dedicata al progetto.
Per consultarla vai a :
http://www.lifewetflyamphibia.eu/it/

  1. Obiettivi
  2. Azioni principali
  3. Risultati attesi
  4. Aree di intervento
 

Obiettivi

Obiettivi specifici del progetto sono:

  • Miglioramentodello stato di conservazione delle popolazioni di anfibi Bombina variegata,Salamandrina terdigitata e Triturus carnifex attraverso il rafforzamento dellepopolazioni, miglioramento dello stato di conservazione dei loro habitat ecreazione di nuove aree di riproduzione.
  • Miglioramentodello stato di conservazione delle popolazioni di farfalle Euplagiaquadripunctaria* e Eriogaster catax attraverso il miglioramento dello stato diconservazione dei loro habitat.
  • Miglioramentodello stato di conservazione delle zone umide di aree aperte (habitat 6430) edelle specie botaniche rare o uniche collegate a queste aree con lo scopo diridurre il grado di minaccia per la loro estinzione attraverso la conservazioneexsitu di germoplasma, riproduzione e ripristino vegetazionale.
  • ñ Incrementodella consapevolezza della popolazione sulle necessità di conservazione dellespecie di anfibi e farfalle.
 

 

Azioni principali

Azioni Preparatorie

  • A1 Integrazione delle conoscenzesulla distribuzione delle popolazioni delle specie anfibi e farfalle e messa apunto delle procedure per l'allevamento ex-situ e trasloco degli anfibi diprogetto
  • A2 Individuazione dellepopolazioni di flora oggetto di raccolta, indagine eco-fitosociologica dellearee di intervento e messa a punto dei processi riproduttivi ex-situ e diripristino vegetazionale
  • A3 Definizione tecnica degliinterventi dell'azione C1

Azioni concrete diconservazione

  • C1 Realizzazione di interventiper la conservazione e consolidamento delle popolazioni di anfibi e farfalle diinteresse comunitario di ambienti umidi
  • C2 Reimmissione di individui diBombina variegata e Salamandrina terdigitata nelle aree di conservazione econsolidamento
  • C3 Produzione del materialevegetativo per la ripristino vegetazionale del habitat 6430

Azioni di monitoraggio

  • D1 Monitoraggio sull'efficaciadelle azioni di conservazione sulle popolazione di anfibi e farfalle target
  • D2 Monitoraggio sull'efficaciadella reimmissione di Bombina variegata e Salamandrina terdigitata
  • D3 Monitoraggio sull'efficaciadella ricostituzione delle comunità vegetazionali igrofile
  • D4 Monitoraggio dei beneficisocioeconomici e miglioramento dei servizi ecosistemici del progetto

Azioni di disseminazione

  • E1 Notice-board
  • E2 Sito internet di progetto
  • E3 Layman's report epubblicazione di progetto
  • E4 Realizzazione di worshopiniziale e convegno conclusivo
  • E5 Realizzazione di videoclip
  • E6 Progetto di sensibilizzazione
  • • E7 Cantieri didattici

Azioni di gestione generale

  • F1 Gestione generale del progetto
  • F2 Networking
  • F3 Piano di azione After Life
  • F4 Audit
 

 

Risultati attesi

Il progetto èfinalizzato alla miglioramento dello stato di conservazione delle popolazionidi anfibi e farfalle di interessecomunitario presenti negli habitat di aree aperte umide nell’ambito del ParcoNazionale delle Foreste Casentinesi e persegue i seguenti risultati concreti:

  • Cartografiadella distribuzione diBombina variegata ,Salamandrina terdigitata ,Triturus carnifex ,Euplagia quadripunctaria * eEriogaster catax all’interno dell’area del progettoe stima della consistenza delle popolazione in oggetto.
  • Cartografiadelle aree di raccolta delle specie vegetali e elenco di specie da riprodurre econservare nella banca di germoplasma del habitat 6430
  • Protocolli per l'allevamentoex-situ diBombinavariegata e lamigrazione assistita diSalamandrina terdigitata
  • Protocollodi riproduzione ex-situ delle specie vegetali scelte di flora tipica delhabitat 6430
  • Realizzazionidi interventi per il miglioramento dello stato di conservazione dellepopolazioni delle 5 specie target di progetto in 156 aree di intervento(realizzazione di nuove aree umide in 7 aree di intervento, ripristinovegetazione tipica del habitat 6430 in 15 aree di intervento, tagliovegetazione arborea e arbustiva in 24 aree umide per circa 30 ha complessive,installazione recinzione in 9 aree di intervento, installazione scale rimontain 46 aree di intervento, ripristino /creazione di fontanili o abbeveratoi in48 aree di intervento, creazione di 20 sottopassaggi per anfibi in 1 area diintervento, approfondimento pozze in 15 area di intervento).
  • Incrementonumerico delle attuali popolazioni di Bombina variegata eSalamandrina terdigitata e relativo ampliamento della loro distribuzioneall’interno dell’area di progetto.
  • Reimmissione di almeno 10-15piccoli metamorfosati per area di reimmissione di Bombina variegataall'annoe di almeno 1000-1500 uova complessivamente di Salamandrina terdigitata.
  • Ripristino della vegetazione tipica dell' habitat 6430 con lariproduzione di non meno di 15 specie erbacee (non meno di 10000 individui) tipichedegli habitat umidi del Parco Nazionale (6430).
  • Monitoraggisullo status delle popolazioni di anfibi e farfalle presenti nelle aree diintervento, sullo status della popolazione di Bombina variegata e Salamandrinaterdigitata nelle aree di reimmissione dell'azione C2, sulle ricadutesocio-economiche del progetto e sull’impatto del progetto sulle funzioni
 

 

Aree di intervento

Siti Natura 2000 ricadenti nel terriotorio del Parco Nazionale delleForeste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna e delle Riserve NaturaliBiogenetiche Statali in esso ricomprese:

  • SIC IT5180005 AltaVallesanta
  • SIC IT5180018Foresta di Camaldoli, Badia Prataglia
  • SIC IT5180002Foreste Alto Bacino dell'Arno
  • SIC/ZPS IT4080001Foresta di Campigna, Foresta La Lama, Monte Falco
  • SIC/ZPS IT4080003Monte Gemelli, Monte Guffone

 
Condividi su:
Seguici su: