1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. URP
  2. F.A.Q.
  3. Mappa
Contenuto

LA SPEZIA - FIERA AGROALIMENTARE 2016 - ELEVATE SANZIONI DAL C.F.S. NELL'AMBITO DELL'ATTIVITA' ISTITUZIONALE DI CONTROLLO DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI

SANZIONATO UN COMMERCIANTE PER AVER POSTO IN VENDITA MOZZARELLE SFUSE E CON INDICAZIONI PUBBLICITARIE INGANNEVOLI

Comando Provinciale CFS La Spezia

 

 Nell’ambito dell’attività istituzionale di controllo dei prodotti agro-alimentari, personale del Comando Stazione CFS di Sarzana, coadiuvato da un funzionario del Comando provinciale CFS della Spezia, ha svolto una serie di controlli nell’ambito della “Fiera Agroalimentare 2016”, svolta recentemente presso il centro fieristico” Spezia Expò”.   Nel complesso, tali controlli hanno accertato la sostanziale correttezza delle procedure di vendita e dei prodotti stessi. Tuttavia, in un caso, si è dovuto sanzionare un commerciante che, in due stalli, esponeva e  vendeva allo stato sfuso, prive di confezione, mozzarelle e altri formaggi a pasta filata, contravvenendo alla specifica disposizione di legge che vieta la vendita di prodotti dei quali non possa ricavarsi l’esatta provenienza.   Lo stesso commerciante è stato, inoltre, sanzionato per aver indotto i visitatori a credere, tramite uno striscione e diversi cartelloni recanti l’indicazione “Mozzarella di Bufala Campana DOP”, che i prodotti posti in vendita avessero veramente quelle caratteristiche, quando invece nessuno dei formaggi freschi venduti rispettava il disciplinare che regola la produzione di tale mozzarella.   Formaggi e mozzarelle sono stati posti sotto sequestro amministrativo e al commerciante è stata contestata una sanzione complessiva di dieci mila euro.      

Condividi su:
Seguici su: