1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. URP
  2. F.A.Q.
  3. Mappa
Contenuto

I Centri di ricerca

 

La biodiversità, intesa come la varietà della vita a tutti i livelli di organizzazione biologica, è un patrimonio da conoscere e conservare. Il Corpo Forestale dello Stato, attraverso i suoi Centri di ricerca, si occupa della salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità forestale, temi quanto mai attuali in vista del 2010, anno Internazionale per la Biodiversità e scadenza sancita dalla comunità internazionale per l'arresto della perdita di biodiversità (iniziativa Countdown 2010)
I Centri di ricerca del CFS operano su tutto il territorio nazionale attraverso attività di monitoraggio delle biodiversità forestale, conservazione di specie autoctone, gestione forestale, tutela del territorio e divulgazione scientifica, in reti nazionali ed internazionali quali quali Rete Natura 2000, LTER (Long Term Ecological Research Network),
ICP-Forest  e con particolare riferimento alle 130 riserve gestite dal Corpo forestale.
 
Centri Nazionali per lo Studio e la Conservazione della Biodiversità Forestale (CNBF)
 
L'art. 2 del Decreto del Presidente della Repubblica del 1 agosto 2003, n. 264 prevede che l'Ispettorato Generale CFS amministri strutture destinate alla "salvaguardia della biodiversità" e tra queste, i "Centri nazionali per lo studio e la conservazione della biodiversità forestale" per le materie e funzioni previste dalla Legge n. 36 del 6/02/2004.
Il Decreto del Capo del Corpo Forestale del 28.03.2006 regolamenta il "sistema biodiversità" del Corpo Forestale e con esso l'attività dei tre Centri Nazionali per lo Studio e la Conservazione della Biodiversità Forestale (CNBF), strutture governative riconosciute dal Decreto Legislativo 227/01 "Riordino e modernizzazione del settore forestale".


Centro Nazionale per lo Studio e Conservazione della Biodiversità Forestale Bosco Fontana
Ricerche, monitoraggio e conservazione Invertebrati

Centro Nazionale per lo Studio e Conservazione della Biodiversità Forestale Peri
Conservazione germoplasma vegetale

Centro Nazionale per lo Studio e Conservazione della Biodiversità Forestale Pieve S. Stefano
Conservazione germoplasma vegetale
 
Altri centri

Centri di ricerca istituiti con decreto del Capo del Corpo forestale per la ricerca e il monitoraggio degli habitat e delle specie protette o minacciate di estinzione.


Centro di Ricerche Ambienti Montani (CeRAM)

Centro di Ecoepidemiologia della fauna selvatica

Condividi su:
Seguici su: